Menu Chiudi

Metodi alternativi alla timbratura del cartellino

Metodi alternativi alla timbratura del cartellino

Se siete alla ricerca di hardware per la timbratura del cartellino in ufficio, l'azienda B.C.S.T. Mette a disposizione dei suoi clienti due proposte molto interessanti: il modello M500 e il modello Max 1600. Vediamoli insieme nello specifico.

M500

Il dispositivo per la rilevazione delle presenze M500 è pratico, semplice, elegante e poco invasivo, perfetto per enti pubblici, piccole e medie imprese e scuole. L'interfaccia è semplice e intuitiva, così come il display grafico e il tastierino esterno, e consente un'identificazione a moltissimi livelli. Il lettore badge rfid integrato, per esempio, è molto affidabile e sicuro ed è in grado sia di registrare gli accessi che rilevare le presenze.

Max 1600

Il dispositivo per la timbratura dei cartellini Max 1600 è un dispositivo molto facile da utilizzare e da programmare, dotato di stampa a 4 colonne (più una 5a colonna per il totale della giornata). È dotato di un sistema molto preciso ed efficace che limita al massimo il rischio di errori e sovrascritture. Perfetto sia per le piccole che per le medie aziende, il timbracartellini Max 1600 è sistema più semplice e intuitivo presente in commercio e dura molto a lungo nel tempo.

Sia il dispositivo M500 che il Max 1600 sono progettati per essere utilizzati con semplicità da tutti i dipendenti presenti in sede, con una precisione difficilmente riscontrabile in altri apparecchi simili. L'azienda B.C.S.T. è specializzata nella realizzazione di questo tipo di prodotti e offre ai suoi clienti un'assistenza completa sia nel pre che nel post vendita.