Menu Chiudi

Lettori RFID per il controllo presenze in azienda

Lettori RFID per il controllo presenze in azienda

Lettori RFD

I sistemi di controllo accessi con tecnologia RFID consentono un monitoraggio degli accessi in totale sicurezza. Sempre più aziende scelgono lettori RFID che permettono l’identificazione in radiofrequenze. In questo modo è possibile tenere sotto controllo le entrate e le uscite del personale dipendente, così come degli avventori occasionali. 

Ogni area necessita di un controllo, tanto più rigoroso quanto maggiori sono i flussi di persone. Per questo motivo, in alcuni luoghi più di altri è necessario installare dispositivi che consentano un’identificazione che rispetti i più alti standard di performance. Tra questi spicca la tecnologia Rfid, la quale si adatta perfettamente a numerose applicazioni in diversi settori economico-commerciali. 

Com’è fatto un sistema RFID 

Conoscere la strutturazione di un sistema RFID permette di capirne anche i campi di applicazione; aiuta in pratica ad ottimizzarne le prestazioni. 

Quattro sono le componenti principali di un lettore RFID:

  • Il tag;
  • L’antenna;
  • L’host management system;
  • Il reader 

Vediamo nello specifico a quale funzione assolve ogni specifica componente.

Il tag è un dispositivo elettronico su cui è inscritto un codice; funziona a radiofrequenze ed è costituito da chip con funzione di logica di controllo, un’antenna e una memoria. Ogni tag identifica un solo oggetto. L’antenna rende possibile la comunicazione con il tag, del quale è quasi sempre parte integrante.
L’host management system è il sistema di gestione centrale connesso in rete con i reader, installato su computer o server locale. Il reader rappresenta il nucleo di tutto: si tratta proprio del lettore RFID, un ricetrasmettitore controllato da un microprocessore, con funzione di richiesta e ricezione informazioni. Questo device mette in comunicazione antenne e host management system. 

Perché usare un lettore RFID nella propria azienda 

Un lettore RFID è ideale per monitorare gli ingressi, evitando la timbratura con cartellino e snellendo tutte le procedure tradizionali. 

Un terminale di lettore presenze RFID svolge contemporaneamente la funzione di controllo accessi e rilevazione presenze. Può essere utilizzato in duplice modalità: stand-alone, e in questo caso di possono scaricare i dati su chiavetta usb, oppure in rete. 

La possibilità di registrare fino a 20mila dipendenti e di memorizzare fino a 200mila timbrature rendono i lettori RFID sistemi di controllo sempre più utilizzati nelle aziende. Inoltre, non sono dispendiosi, sono di facile installazione e necessitano di manutenzione minima. 

Alcuni dei nostri prodotti Hardware

Rastrelliere cartellini

I cartellini sono solitamente riposti in prossimità del timbracartellini in apposite rastrelliere, altrimenti conosciute come casellari. Le rastrelliere portacartellini differiscono per il numero di cartellini

QR 105S

Il timbracartellini QR 105S è un sistema di gestione degli accessi particolarmente efficace. Si tratta di un marcatempo semplice, robusto e affidabile, che può essere

totem lettore green pass

Totem Lettore Green Pass

GPass ti permette di controllare gli accessi con Green Pass. Una soluzione stand-alone di lettura e verifica mediante l’app verificaC19, l’unica App autorizzata per legge

Alcuni dei nostri software

Small

Semplice software rilevazione presenze per piccole realtà che necessitano di un orario flessibile, libero o contaore dove controllare quante ore vengono fatte in giornata sempre differenziando le

Master Accessi

Il software MasterAccessi  in licenza o in Cloud è stato realizzato per funzionare autonomamente oppure è possibile integrarlo con il software MasterWeb delle presenze.  Un

Organizzazione spedizioni

Abbiamo realizzato un software per la programmazione delle spedizioni e consegne Online, in modo da migliorare la programmazione degli autisti che possono vedere in ogni