Menu Chiudi

Lettore dell’iride: l’importanza dei dati biometrici nel controllo dell’accesso ai locali

Lettore dell’iride: l’importanza dei dati biometrici nel controllo dell’accesso ai locali

lettore dell iride

Per le sue caratteristiche di unicità un dispositivo biometrico è lo strumento perfetto per il controllo degli accessi a locali ad alto indice di sicurezza 

Lettore dell’iride: il miglior controllo biometrico 

Le strutture sensibili o che hanno al loro interno locali che ospitano attività che per le loro caratteristiche necessitano di un grado di sicurezza di secondo livello devono per forza di cose appoggiarsi ai dispositivi biometrici 

Il riconoscimento tramite lettore dell’iride offre un altissimo grado di sicurezza, ancora più elevato di altri sistemi per il controllo biometrico.  

Nella tabella sottostante vengono indicati i FAR (dall’acronimo anglosassone False Acceptance Rate, cioè la cadenza di falsi positivi, utenti senza autorizzazione che il sistema accetta per errore), poiché nessun sistema è a errore zero: 

  • Riconoscimento vocale: 1/500 
  • Riconoscimento facciale: 1/1.000 
  • Impronta digitale: 1/10.000 
  • Lettura dell’iride: 1/1.000.000 

Inoltre, l’iride ha una struttura complessa (quindi impossibile da falsificare) e unica, basti pensare che anche nei gemelli è diversa. Infine, la stessa non cambia per tutto il corso della vita. Perfetta per essere utilizzata come indice di comparazione biometrico.  

Lettore dell’iride: il funzionamento 

Un buon sistema di rilevazione presenze biometrico, innanzitutto, non è influenzato dalla luce ed è in grado di funzionare in locali con illuminazione brillante quanto al buio totale. Inoltre, funziona con qualunque colore degli occhi. L’apparecchiatura è in grado di svolgere il suo lavoro anche se l’occhio si trova dietro a maschere, occhiali da sole, lenti a contatto oppure occhiali da vista. 

Per l’utente l’esperienza di utilizzo è assolutamente positiva, poiché l’acquisizione dei dati avviene con un non-contatto e, quindi, non è invasiva. La registrazione dei dati antropometrici del personale autorizzato a varcare gli accessi presidiati, la gestione e la configurazione dell’apparecchiatura possono avvenire da remoto, tramite pc, tablet o smartphone. 

Alcuni dei nostri prodotti Hardware

M3

M3 è il terminale per la gestione del controllo accessi prodotto da Anviz dotato di lettore card RFID/Mifare (doppia antenna integrata), oppure in alternativa con

B1000

Porta ad un livello superiore la sicurezza sul tuo luogo di lavoro. Grazie al sistema di controllo degli accessi con riconoscimento dell’iride B1000 è possibile

Btrack

Semplice, economico e flessibile, il rilevatore presenze portatile Btrack è stato sviluppato appositamente per soddisfare la sempre maggiore richiesta di certificazione dei controlli tecnologici e

Alcuni dei nostri software

Organizzazione spedizioni

Abbiamo realizzato un software per la programmazione delle spedizioni e consegne Online, in modo da migliorare la programmazione degli autisti che possono vedere in ogni

Masterweb

Il software MasterWeb è stato realizzato per gestire la rilevazione delle presenze e la gestione dei tempi di attività. Viene scelto da centinaia di aziende

Mense

Abbiamo realizzato soluzioni specializzate per la gestione di prenotazione pasti per la Mense. Possibilità di scegliere il tipo di pasto direttamente dal terminale, piuttosto che