Cosa determina il prezzo dei rilevatori di presenze

I rilevatori di presenze hanno il compito di consentire il controllo di accessi, e sono usati soprattutto in ambito lavorativo.

I prezzi dei rilevatori di presenze possono variare di molto a partire da un centinaio di euro fino a diverse centinaia e anche migliaia per quelli più complessi che hanno funzioni molto particolari e che sono dotati di software specifici e articolati.

Tra gli elementi che maggiormente possono influire sul prezzo di un rilevatore di presenze c’è sicuramente la complessità del processore, se sia dotato o meno di un display e della qualità dello stesso, il tipo di sensore per la rilevazione degli accessi, alcuni più evoluti infatti hanno quello biometrico che scansiona l’iride per un’affidabilità pressoché unica, altri scansionano le impronte digitali o utilizzano i badge per garantire l’accesso correttamente, anche la memoria del dispositivo può influire sul costo (numero di badge e impronte gestibili, possibilità di registrazione dei dati, ecc.)

Sono davvero tanti i parametri che incidono sul costo, come alcune funzioni più all’avanguardia come quella di inviare un messaggio di effettiva timbratura via sms o via mail.

Basta scegliere quello più adatto alle proprie esigenze in base al volume di accesso previsto e alle dimensioni dell’azienda o della struttura che ha in dotazione l’hardware.

Cosa determina il prezzo dei rilevatori di presenze ultima modifica: 2017-10-31T19:51:08+00:00 da admin