Menu Chiudi

Cosa cercare in un software per le presenze

Cosa cercare in un software per le presenze

I software per la rilevazione delle presenze in ufficio non semplificano soltanto il lavoro delle risorse umane: le loro funzioni interne sono così tante e così varie da diventare quasi indispensabili per un'azienda qualsiasi, piccola media o grande che sia. Se non hai mai acquistato un software per la rilevazione delle presenze in ufficio e non sai da dove cominciare, ecco alcuni consigli per non sbagliare e non perderti per strada (perché in giro è chiaramente pieno di proposte e non sono sempre tutte adatte alle tue esigenze).

Innazitutto, il software deve essere di facile accesso per tutti, perché il programma deve poter partire da un qualsiasi pc in azienda e il dipendente deve potervi accedere in totale autonomia. A questo scopo, potete organizzare una giornata di orientamento per i vostri dipendenti, per informarli sul software scelto, per fargli firmare un documento sulla privacy (che deve essere sempre rispettata) e per aiutarli a destreggiarsi al meglio all'interno di questo programma.

Cercate un software che sia possibile installare anche su smartphone o dispositivi portatili come i tablet, per esempio, ma impostate una regola sulla geolocalizzazione: in questo modo, l'applicazione funzionerà solo quando il dipendente sarà arrivato in sede (e non potrà, quindi, falsificare la sua presenza).

Il software di rilevazione presenze ideale deve avere molti campi di utilizzo, deve adattarsi a tutti i dispositivi possibili e deve registrare sia la banca ore che eventuali richieste specifiche di ogni singolo dipendente. Ogni dipendente, quindi, avrà la sua pagina personale e potrà inviare eventuali richieste da approvare direttamente dal suo profilo interno.