Menu Chiudi

Come misurare la temperatura corporea nell’era anti-COVID-19

Come misurare la temperatura corporea nell’era anti-COVID-19

L'emergenza sanitaria che ha coinvolto il Paese deve essere gestita attentamente nella fase della ripartenza attraverso nuove forme di controllo degli accessi da parte di imprese, uffici e attività produttive. Per evitare l'ulteriore diffusione del nuovo Coronavirus, infatti, i datori di lavoro devono riuscire a interdire l'ingresso in sede alle persone potenzialmente positive.

Le regole anti-COVID-19 (distanziamento sociale, mascherina e sanificazione degli ambienti) viaggiano parallelamente all'impiego di dispositivi in grado di rilevare il suo sintomo più evidente, la febbre. Misurare la temperatura corporea nei punti di accesso agli ambienti lavorativi è un'arma di contenimento della diffusione del virus piuttosto efficace.

Dispositivi per misurare la temperatura corporea

Il nuovo Coronavirus ha cambiato radicalmente il modo di vivere la socialità e gli ambienti lavorativi, rendendo indispensabile il rilevamento della temperatura corporea. Una temperatura superiore ai 37.5 gradi può essere considerata un sintomo del COVID-19 che rende indispensabile l'isolamento momentaneo del dipendente in modo da evitare la diffusione del virus e la formazione di un focolaio.

I sistemi di misurazione della temperatura corporea sono diversi, dal termometro infrarossi a distanza alla termocamera in qualità di sistema di controllo più completo. Il termometro infrarossi consente lo screening della temperatura a distanza mentre la termocamera constata lo stato febbrile, rileva la presenza dei dipendenti e verifica la presenza della mascherina.

La scelta deve essere effettuata considerando che il termometro a infrarossi a distanza richiede un operatore a ogni varco mentre la termocamera può essere installata sui dispositivi di registrazione presenze già esistenti.

Il rilevatore di temperatura come sistema di sicurezza

Lavorare in sicurezza è importantissimo in questo momento, soprattutto perché il virus è ancora radicato nel presente. Le aziende possono ripartire soltanto disponendo di tutte le misure anti-COVID-19 pensate per tutelare i dipendenti che operano in sede. Contattaci per scoprire cos'altro potresti fare per migliorare la sicurezza.