Menu Chiudi

Perché avere un marcatempo in azienda?

Perché avere un marcatempo in azienda?

Il marcatempo è un sistema di controllo delle presenze dei dipendenti sul posto di lavoro, grazie al quale è possibile accertarsi che in ufficio o in fabbrica gli orari di ingresso, pausa e uscita sono rispettati sempre (ed è, quindi, più facile prendere provvedimenti nel caso in cui questi non vengano rispettati).

In passato, il marcatempo era quasi solo manuale: il dipendente disponeva di un badge cartaceo o plastificato che avvicinava al dispositivo che a sua volta riconosceva la presenza del dipendente in sede e gli consentiva l'accesso agli uffici (o sul posto di lavoro).

Oggi, però, le cose si avviano verso un sostanziale cambiamento, grazie al marcatempo elettronico che consente un controllo virtuale e più rapido della gestione del personale. I marcatempo elettronici sono la salvezza di tutti i responsabili delle risorse umane, che grazie alla digitalizzazione di queste operazioni possono controllare più agilmente tutte le movimentazioni avvenute in ufficio, tenendo sotto controllo eventuali straordinari, ferie, malattie e ore maturate.

Con un timbracartellini virtuale si abbattono le file davanti al marcatempo fisico: il dipendente si recherà alla scrivania, aprirà il pc e si collegherà a un gestionale su cui effettuerà il suo accesso per confermare la sua presenza.

Questo dispositivo, è bene sottolinearlo, è realizzato nel pieno rispetto della privacy di ogni singolo individuo e delle normative vigenti in merito. Rispettare i dipendenti è fondamentale: per questo motivo rispettare anche la loro privacy è un passo molto importante, da fare nel loro e nel nostro interesse.